Skip to main content

Nasce GastroInfo: piattaforma multimediale per l’aggiornamento in gastroenterologia ed epatologia

Intervista a Maurizio Koch By 27 Maggio 2024No Comments
Interviste

I gastroenterologi e gli internisti devono prendere ogni giorno almeno otto decisioni cliniche importanti e assai spesso, in almeno due pazienti su tre, vorrebbero poter dare rapidamente uno sguardo alla letteratura prima di decidere per un farmaco o un test di diagnosi. Tuttavia, il più delle volte la richiesta delle informazioni resta inesaudita.

La maggior parte dei manuali di medicina non risulta adeguatamente aggiornata nonostante le revisioni periodiche. In realtà, con poche eccezioni, il ruolo dei manuali cartacei è destinato a decadere per l’accelerazione impressionante delle informazioni cliniche. Il tempo di raddoppio delle conoscenze in medicina si sta riducendo velocemente ed è oggi sotto l’anno.Figura 1. Tempo di raddoppio della conoscenza medica, in anni. Fonte: Densen P. Trans Am Clin Climatol Assoc 2011

Nell’impossibilità di avere una informazione istantanea, per decidere i medici si affidano alla esperienza clinica o al ricordo aneddotico di singoli pazienti, in cui spesso si confida con eccesso. Il problema è reso ancora più grave dall’inquinamento della letteratura di settore con articoli di poco o nullo rilievo. Solo il 5% degli articoli pubblicati ogni anno risultano validi e solo lo 0,5 % sono validi ed anche rilevanti.

I risultati di studi clinici rigorosi rischiano invece di rimanere inapplicati. L’enorme espansione dell’informazione medica rischia di ritardare, invece che di favorire, l’immissione nella attività quotidiana dell’evidenza che proviene dalle ricerche migliori, quali gli studi clinici randomizzati e controllati: la maggior parte degli articoli che vengono offerti non risultano infatti validi o rilevanti per la pratica clinica.

Secondo una recente stima, il tempo medio che il medico riesce a dedicare alla lettura scientifica, non solo in Italia, non supera le due ore settimanali. Al tempo stesso egli è chiamato a confrontarsi, se vuole tenere il passo con l’informazione, con 19 articoli originali pubblicati ogni giorno per 365 giorni all’anno. La disparità tra il carico di letteratura e il tempo che il medico può dedicare alla lettura aumenta in maniera scoraggiante.

È così indispensabile sviluppare una nuova abilità nel seguire un percorso personale di aggiornamento tra le centinaia di articoli che riviste di ogni tipo e qualità riversano sul nostro tavolo ogni settimana. Scopo del portale GastroInfo è quello di contribuire a un corretto uso dei dati clinici, personali o provenienti dalla letteratura, attraverso la diffusione della metodologia clinica.

Il portale GastroInfo è diretto ai gastroenterologi e agli internisti e, attraverso sezioni verticali dedicate, prevede di introdurre alle ultimissime evidenze in merito a tematiche specifiche come le malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), le patologie dell’asse intestino cervello, l’oncologia digestiva, la medicina dei probiotici e l’epatologia. Inoltre, la redazione provvederà all’invio di una newsletter periodica, con la segnalazione delle ultimissime novità cliniche. Per iscriversi al servizio è necessario compilare questo form.

Maurizio Koch
Direttore di GastroInfo
Senior Director Divisione di Gastroenterología & Epatologia
Presidio Ospedaliero San Filippo Neri, Roma